Perché questo sito…

Nei giorni scorsi sono entrate in vigore le regole dettate dal Garante Privacy per l’applicazione della disciplina in materia di cookie, una disciplina di matrice europea, attuata nel nostro Paese, sin dal 2012.

Le “nuove” regole del Garante sono, in realtà, state adottate con un provvedimento datato 8 maggio 2014 ma, come spesso accade, il livello di attenzione e di preoccupazione in relazione alla loro applicazione è salito solo negli ultimi giorni a ridosso dello scadere dei dodici mesi concessi dal garante per mettersi in regola.

Le regole si applicano a tutti i gestori di siti internet – dal più grande degli editori al più piccolo dei blog – che utilizzano qualsiasi tipo di cookie anche se con modalità diverse, semplificate per chi utilizza solo cookie tecnici e più articolate per chi utilizza anche cookie di profilazione.

Nel nostro Paese ci sono – nonostante il noto ritardo nella diffusione delle tecnologie – milioni di cittadini che hanno un blog o un sito personale e centinaia di migliaia di associazioni non profit, di professionisti e piccole imprese per le quali, mettersi in regola – nonostante gli sforzi compiuti anche dal Garante Privacy per rendere le cose più semplici possibile – rappresenta, innegabilmente un problema.

In un contesto di questo genere è, purtroppo, elevato il rischio che, specie i più piccoli, si ritrovino costretti a ricorrere al supporto di consulenti e società a caro prezzo.

Ci sono, tuttavia, un elevato numero di casi nei quali mettersi in regola è davvero facile, non richiede il supporto di nessun consulente ma solo di un po’ di pazienza e buon senso.

Il presupposto perché ciò sia possibile, naturalmente, è che le informazioni necessarie ad adempiere alle nuove regole siano accessibili, comprensibili ed alla portata anche di chi non è né avvocato, né informatico.

E’ per questo che, facendo tesoro dell’esperienza professionale che abbiamo sviluppato – e continuiamo a sviluppare – in materia ci è sembrato giusto e corretto condividere, gratuitamente e con tutti il maggior numero di informazioni possibile sulla nuova disciplina, fornire qualche “istruzione per l’uso” davvero alla portata di tutti e, soprattutto, rendere disponibili i draft delle informative che è necessario pubblicare – a seconda dei casi – sul proprio blog o sul proprio sito internet.

Questo mini-sito sarà in continuo aggiornamento ed a disposizione di tutti fino a quando – come probabilmente accadrà nelle prossime settimane – il Garante Privacy non rendere direttamente disponibili. in forma altrettanto semplice, le stesse informazioni e documenti.

La knlowledge base interrogabile dalla home page del sito contiene i principali provvedimenti sin qui adottati dal Garante, i draft delle informative da pubblicare sui siti web in relazione alle diverse forme di utilizzo dei cookie, interviste ed articoli che ci sono sembrati utili ed istruttivi.

Le Faqs, invece, contengono le risposte alle domande che più frequentemente ci si pone nell’attuare la nuova disciplina.

Sarebbe un vero peccato se delle norme introdotte nel nostro Ordinamento per rafforzare i diritti e le tutele di cittadini, professionisti e piccoli imprenditori, finissero con il rendere la disciplina sulla privacy invisa proprio a questi ultimi per colpa dell’eccessiva onerosità e difficoltà incontrate nell’adempiervi.

Chiunque voglia contribuire ad arricchire il sito con documenti, istruzioni, soluzioni o risorse utili a rendere più facile la vita a chi deve adempiere alle nuove regole, non deve far altro che contattarci e troveremo assieme la soluzione migliore per farlo.

La speranza è che i “biscottini” tornino ad essere in fretta un dolce pensiero per tutti.

Guido Scorza – Managing Partner E-Lex